sapori

Gola di Stanghe: un viaggio nel regno dell’acqua

Il 1 maggio è stata riaperta la Gola di Stanghe. Avventuratevi lungo i ponticelli sulle rocce, ammaliati dal fragore d’imponenti masse d’acqua.

[Translate to Italiano:]

All’acqua, elisir della vita, vengono attribuite numerose proprietà. La Gola di Stanghe, considerata una delle più incantevoli delle Alpi, dimostra come, nel corso di milioni di anni, l’acqua si sia aperta un cammino attraverso la dura roccia con la sua impressionante forza. A Stanghe, presso Racines, seguite il sentiero lungo il rio Giovo fino a raggiungere il cuore di questa gola, aperta già nel 1896, inoltrandovi su un sentiero sicuro, ripide scale e stretti ponti, per ammirare lo spettacolo mozzafiato della natura. Oltre al fragore dell’acqua, vi ammalieranno il colore del marmo che, in certi punti, brilla di un bianco puro e, in altri, riflette l’ambiente circostante con un colore verdognolo. Da maggio a novembre, potete scoprire la forza primigenia della natura.

Infos:
Ingresso: Stanghe (Racines)
Uscita: Ponte Giovo
Lunghezza del sentiero: ca. 2,5 km
Tempo di percorrenza: ca. 1 ora (andata); 45 minuti (ritorno)
Dislivello: 175 m
Biglietto: adulti 4 €; bambini 2 €

Torna all'Hotel Schneeberg